Il Mister voleva dirvi…

by Redazione

Ciao a tutti!!

Come anticipato durante l’ultimo allenamento mi sembrava, come minimo, doveroso esprime la mia gratitudine per quanto è stato fatto durante la stagione. Anzi, visto che con “stagione” si tende ad identificare il periodo agonistico vorrei estendere questo arco temporale anche al periodo che ha preceduto e succeduto il campionato, perché, se qualcosa di buono è stato fatto,  questo è accaduto anche grazie a qualcuno che ha “lavorato” bene prima del fatidico fischio d’inizio e continua a farlo tuttora. Avrei dovuto scrivere prima, mi scuso e lo faccio ora approfittando anche della bellissima e significativa Festa di Domenica per il ventennale del Real Villasanta che, per partecipazione e spirito, vorrei venisse considerata come l’inizio della prossima stagione. Quanto segue sono semplicemente le mie considerazioni, chiaramente opinabili, che oltre al risultato, per me molto, molto positivo, raggiunto alla fine del campionato (tre settimane fa una numerosa delegazione Bianco Verde ha partecipato alla premiazione per il terzo posto), coinvolgono anche altri aspetti. In questa mia valutazione rientra infatti anche il puro giudizio sportivo e agonistico complessivo dettato dall’atteggiamento generale della squadra, nell’approccio alle gare, agli allenamenti e anche a tutte quelle “attività” che hanno aiutato a cementare il gruppo. Per questo voglio, ancora una volta, ringraziare e fare i complimenti per l’impegno e la passione che tutti, nel rispetto dei propri ruoli, hanno sempre saputo esibire. Ai giocatori, per quanto espresso in campo durante gli allenamenti e le partite.  Alla dirigenza/società che ci ha sempre messo nelle condizioni migliori per allenarci e per gli stimoli trasmessi. Credo anche che tutto questo sia stato possibile grazie alle basi gettate durante le stagioni precedenti da parte di chi ha guidato e ha fatto parte della squadra.

Certo, ci sono stati anche momenti difficili e, perché no, di “tensione” ma credo che  questo possa rientrare in un contesto sportivo e di gruppo che ha visto coinvolto davvero tante persone. E sono sicuro che questi momenti siano stati superati proprio perché il Real ha sempre dimostrato di essere una squadra vera.

Attenzione però, se è vero che la stagione è stata positiva sarebbe un grosso errore vivere di quanto è stato fatto e dare il resto per scontato! Ci attende un compito arduo, quello cioè di migliorarci; vorrei che questo fosse lo stimolo per affrontare la prossima stagione pensando di dare ancora il massimo ad ogni allenamento per giocarci al massimo ogni singola partita.

Mi riservo un plauso particolare a chi ha scelto di lasciare , spero momentaneamente, l’attività agonistica pura ma che sicuramente continuerà a far parte della squadra a tutti gli effetti…hanno dato tanto e tanto daranno.

Concludo non a caso con un doveroso ringraziamento alla doppia T, Tara e Tana (che con me condividono quanto scritto) che, oltre a quanto hanno fatto in campo, e non solo, per tutti, mi hanno sopportato e supportato anche fuori dal campo  ….  Inutile aggiungere altro, rischierei  seriamente di sminuire quanto hanno fatto!

Di nuovo un grazie di cuore e sempre forza Real!!


About the Author


Redazione


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *