Pagelle 1a, Real Villasanta-Atletico Area 3-1

by Corrado Tremolada

Buio 6: Gol imparabile, poi, visibilmente su di giri. passa il pomeriggio a pensare come sarebbe bello con i capelli alla Gervinho. 
Poli  6:
In difficoltà dietro, meglio davanti, perfetto a novanta. Soffre le accelerazioni e il trapassato prossimo.
Cairo 7: Con le cure del Dott. Marzagalli ha perfettamente recuperato l’autostima. Si presenta sul dischetto con la consueta freddezza e trasforma con l’eleganza di chi mangia il pollo con le posate.
Aldo 5: Il più pericoloso dei biancoverdi, soprattutto in difesa. Ultimamente anche la sua bambola gonfiabile si lamenta delle sue prestazioni. Urge recupero fisico
Ceri 6: Poter contare sul reddito di cittadinanza gli ha tolto un gran peso. Mette il piedone sul terzo gol sparando una pallonata da 100 metri sui piedi di Mattia.
Ricky 6.5: Il più continuo a centrocampo, riesce a dire la tabellina del 7 senza titubare al 7×6.
Pea 6: All’inizio è più imbarazzato di quando scoreggi in ascensore e vieni beccato. Poi cresce alla distanza e riesce a mettere anche qualche palla interessante.
Loris 6: Devastato dall’LSD rincorre elfi e draghi per il campo. Nei pochi attimi di lucidatà si prende un giallo e gli fa cucire una maglietta in seta. Riscaldato
Andre 7.5: Nonostante il peso degli anni si procura il rigore del pareggio e segna il 2 a 1. A 36 anni dimostra che se uno è bravo non dimentica come si bestemmia in molisano stretto.
Teo sv: Si fa male dopo trenta secondi. La società si stringe a lui facendosi consegnare maglietta, pantaloncini e calzettoni. Il cartellino con foto annessa è stato vinto all’asta da un migrante della Diciotti che lo ha usato per scappare in Siria.
Fava 6.5: Quando si ricorda di essere un attaccante e non un protagonista del grande fratello Vip fa cose eccezionali, tipo l’azione con assist per il 2 a 1. Distratto dalle voci che lo vorrebbero nuovo testimonial del Brufen.

Tia Longhi 7: Forma fisica da sollevatore di polveroni ma piedi raffinatissimi. Entra per l’infortunato Teo e dopo 60 minuti di riscaldamento scaraventa una pallonata sul primo palo che il portiere può solo raccogliere in fondo alla rete. Esordio con gol, se il buongiorno si vede dal mattino, buongiorno.
Spugna 6: Entra in campo al posto di Loris e cerca il gol portandosi avanti il pallone con naso, zigomi e sopracciglie. Più a suo agio come spin doctor di Di Maio.
De Fe 6: Pure lui all’esordio nel Real, pelle perfettamente protetta da grasso di otaria ed estratto di mdma. Terzino attento e con un gran fisico.
Shaq 4: Cerca mille scuse per ritardare il suo ingresso, solo verso le 22 viene convinto dal custode del campo che la partita è finita e può andarsene a casa.
Alfre, Giò sv:

Per vedere il tabellino del match clicca qui http://www.realvillasanta.it/partite/4267/

 


About the Author


Corrado Tremolada


One thought on “Pagelle 1a, Real Villasanta-Atletico Area 3-1

Luca

Sei un genio

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *