Pagelle 24a, New Bohemia-Real Villasanta 2-5

by Corrado Tremolada

Buio 7: Pomeriggio noioso poi ad un tratto si traveste da Cuadrado e vola a prendere una palla sotto la traversa.
Micky 6:
Di sera vennero le quaglie… ma quando vede scendere manna dal cielo perde la testa. Tra i più disturbati mentalmente.
Cairo 6.5: Ciuffo ribelle da  youtuber calabrese, Riccardo Dinamite (così era chiamato) mette paura ai più giovani raccontando quella volta che battendo una punizione fece perdere la giovinezza alla sua donna.
Aldo 6.5: Il Marco Columbro dello 039 è entrato nello spogliatoio in punta di piedi e con lo strumento in mano. E’ subito diventato un Influencer nel mondo bianco verde.
Ceri 6: Soffre i centimetri di Poli e Aldo. Soprattutto sotto la doccia.
Ricky 6.5: Il suo abbigliamento è vietato in 180 stati ma non Italia.
Spugna 6.5:
Quando parte in dribbling nella sua area non bastano tutti i santi per fargli capire che sbaglia. Per il resto è il classico giocatore vecchio stile, un Medel meno tecnico.
Loris 6.5: Manda a cagare il primo compagno già nel parcheggio del campo. Alterna grandi giocate a scatti di ignoranza e consigli da classico parente ubriaco al pranzo di Natale.
Andre 7.5: Timbra il cartellino per la quinta volta consecutiva, 7 gol per raggiungere quota 16. Quando viene richiamato in panchina cerca di accoltellare l’incolpevole Tara.
Teo 6.5: Scatti e allunghi sulla fascia sperando un passaggio filtrante da parte di uno dei fabbri del centrocampo. Quando si accorge che quei tre dietro al massimo possono rimediarli i gettoni per le giostre di Cologno, si arrende.
Fava 7.5: Vicino all’obiettivo stagionale di completare tre allenamenti senza fingere penosi infortuni. Nel frattempo mette a segno i gol 27 e 28 in campionato.

Magno 6: Viene messo in campo per addormentare il ritmo ma entra talmente nella parte che si addormenta lui. Forma fisica da matrioska di Popo.   
Alfre,  Aro, Casi, Comu, Giò, Shaq sv:

Per vedere il tabellino del match clicca qui http://www.realvillasanta.it/partite/3735


About the Author


Corrado Tremolada


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *