Pagelle 4a, Real Villasanta-OMCC 2-1

by Corrado Tremolada

Buio 7.5: Raffredda i bollenti spiriti degli avversari con una parata levagamba e in controtempo strepitosa. Ritrovato
Micky 6: Non brillantissimo, perde due volte palla in uscita dalla difesa rischiando grosso. Il suo oroscopo era stato profetico, Gemelli 4: Siete nel pallone, Luna in Gemelli ottava casa trigono Venere in Aquario in quarta casa, i vostri piedi saranno posseduti da Bellarosa
Ricky 5: Brutto errore che spalanca la porta all’attaccante ospite. Fortuna vuole che l’avversario abbia la freddezza e precisione di un cecchino con singhiozzo affetto da parkinson.
Cairo 6.5: Esce tra gli applausi del suo parrucchiere, maestro di auto difesa ed erotismo fai da te.
Ceri 6: Terzino sinistro, con un pompaldo quando bosoni di flagella per chi e cosa è uno inopio. Gioca dimostrando spicilegio al madiante anche sivari e dori al gilgobano, o no ?
Loris 7: Top, regge il centrocampo con grinta e determinazione degne di un attore di Brazzer. A pochi minuti dalla fine brutto scontro con Fede, testa contro zigomo. In un attimo si trasforma in uno simpatico animale notturno affetto da macrocefalia e scappa arrampicandosi sui rami di un albero, facendo perdere le sue tracce.
Magno 6: Carlo, Alessandro, Mo te, Pompeo, nessuno conosce il suo nome, ma lui se ne frega e disegna la punizione per il primo gol di Poli. 
Poli 7.5: Doppietta per lo scugnizzo cresciuto a Scampia. Grandi festeggiamenti serali in giro per i locali in di Monza. Abbigliamento: Giacca bianca taglio classico impreziosita con bottoni smaltati con effige di Maradona. Pantaloni in velluto morbidi, scarpe Adidas a 6. Camicia aperta sul petto fino all’ombelico, collannazza in finto oro massiccio da tre chili con le sue iniziali MP. Diploma di terza media ben in vista e via a tacchinare bidoni dell’umido, campane del vetro, tossiche e seguaci di satana.
Andrea V 5: Influenzato, brutta partita.
Fava 5.5: L’arbitro non gli fischia niente e lui si innervosisce come Popo quando finisce il giro pizza.
Teo 5.5: Sacrificio e applicazione, impegno sempre massimo ma davanti non si vede quasi mai, tranne quando sbaglia il pallonetto che può chiudere la partita.

Ferro 5.5: Entra per mettere ordine e dare una mano a Loris, perde troppi palloni intestardendosi in giocate anacronistiche visti i suoi 42 anni
Fede 5.5: Fede spaccatutto, caviglie, malleoli, femori, spine dorsali, pesta come un pastore montenegrino, poi lo scontro epico con la testa di Loris, botta incredibile, si ritrova con due pupille nella stessa orbita, un orecchio in meno e una totale perdita di stima nei confronti del compagno.
Shaq 6: Non doveva esserci, invece è il più utile dei cambi, mette vivacità e corsa nel finale di partita.
Alfre 4: Passa la partita a spettegolare con Mirko, poi gli bastano pochi minuti per confermare che il mister aveva fatto bene a lasciarlo in panchina.
Aro sv: 
Casi sv: 
Giò 8: Berretto brando blu, occhialoni neri mondaini da olfatto (cit.), bastone da passeggio stile coloniale indiano, con impugnatura raffigurante Denis Verdini, cane meticcio comprato al Lidl, maldestramente spacciato per cane da assistenza. Finta cartella clinica rubata a un parente non vedende e INPS muta.

Per vedere il tabellino del match clicca qui http://www.realvillasanta.it/partite/3808/


About the Author


Corrado Tremolada


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *