Pagelle 7a, Oratorio San Giuliano-Real Villasanta 2-6

by Corrado Tremolada

Buio 6: Non vede partire ne arrivare un tiro da 98 metri che finisce in porta. Fango e acqua sono i suoi elementi naturali, ci sguazza come il fratellino tossico di Peppa Pig, quello che viene arrestato nella prima puntata.
Fede 6: Fa sparire due o tre palloni con lanci calibrati, Vespa ha fatto preparare il plastico di Cologno per risolvere il mistero. I raccattapalle inscenano una panolada.
Ricky 6: Il Johnny Sins dello 039 viene smascherato, le sue sopracciglie ad ali di gabbiano sono in realtà orribili stencil
Cairo 6.5: Non potendo insultare Loris si sfoga giocando a ce l’hai con Ricky e pensare che una volta scendeva in campo con la tranquillità di chi ha tolto la verginità a Diletta Leotta.
Ceri 8: Doppietta da far smettere di giocare al calcio, poi rovina tutto indossando un volgarissimo accappatoio da pornostar mutilato.  Cavallo goloso sta tornando
Spugna 6: Buon esordio, cerca di prendere le chiavi  del centrocampo ma le usa per riparare un carburatore 19 pari della polini.
Magno 6: Bene tecnica e geometria, male inglese e religione. Soprattutto quest’ultima viene bistrattata quando cerca di far capire a Spugna che giocano insieme.
Poli 5.5: Va ad intermittenza come le luminarie di natale, ma le sue sono pacco, 68 minuti spento, 2 minuti accesso, con bagliori da top.
Andrea V 7: Nonostante nessuno gli passi la palla, lui usa quella portata da casa per confezionare due assist e segnare un gol (e sono 6 in 7 partite).
Fava 7.5: Un mix tra l’orso di Masha e un ballerino del bolshoi, la sua è stata una crescita devastante, a parte i capelli e migliorato in tutto. 2 gol (e sono 8 in 7 partite) e un assist.
Teo 7: Da quando ha smesso di mangiare i formaggini Mio con la nutella, il suo rendimento è decisamente cresciuto, un gol (e sono 5 in 7 partite) e un assist per festeggiare la crescita del primo dentino.

Diego 6: Gioca con la velocità di una Simca 700, ma non sbaglia un passaggio. Serve a malincuore un assist per l’ignobile doppietta di Ceri.
Loris 6: L’arbitro protesta per la sua mancanza di proteste, cerca il giallo e va a casa con una coppia di coreani richiedenti asilo.
Shaq 7: Entra in campo con bottiglia di whisky e milfona raccattata ad un torneo di burraco.
Givo 7: t-shirt sbracciata “Io me ne fotto”, occhiali con montatura in osso alla Sandra Mondaini, scarpe numero 48 nonostante porti il 34, sfreccia con il suo Scania sulla fascia
Casi 7: Noi lo adoriamo, nonostante la loquacità di un attore di film muto anni 20, da sempre il suo contributo un esempio per molti.
Ciso 1,03: Come la quota dell’infortunio bancata dal suo fisioterapista. Questa volta si stira mettendo la terza alla sua Alfetta 1800 targata Canton Ticino.

Per vedere il tabellino del match clicca qui http://www.realvillasanta.it/partite/3828/


About the Author


Corrado Tremolada


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *