Pagelle 8a, Real Villasanta-Excelsior 6-3

by Corrado Tremolada

Buio 7: All’inizio sente la pressione di Tarantino che scalpita in panchina. Poi vede il compagno distratto a mangiarsi una caponata e la cosa lo rinfranca, mette lì due o tre parate magggiche. I gol subiti però cominciano a essere troppi (12).
Casi 6.5: Il colorito è quello tipico di chi è stato prigioniero dell’anonima sequestri per mesi interi ma, nonostante sia ancora molto dolorante per il colpo subito da Giò, gioca una partita molto attenta e senza errori.
Ricky 6: Finisce la partita con le ginocchia sbucciate che manco Eva Henger ai colloqui di lavoro. Qualche indecisione nell’uno contro uno.
Cairo 6.5: Quando esce lui la difesa comincia a traballare, indispensabile come le gomitate di Givo in allenamento.  
Ceri 6.5: Bravo e concentrato a “stare lì” con la testa per tutta la partita.
Spugna 6.5: 
Ha l’argento vivo addosso, i compagni fiutano l’affare e a fine partita lo vendono a un Compro Oro.
Loris 6.5: Partita matura, inspiegabile per uno come lui.
Aro 7.5: 
Mette a segno una doppietta, non gli accadeva dal 98. Oltre ai gol anche dribbling, sombreri e belle giocate. Tutto troppo bello e allora decide si farsi male.
Andrea V 7: Si mette al servizio dei compagni con assist e sacrificio. Sbuffa e smoccola fino a trovare anche il gol.
Fava 8: Tre gol e due assist, micidiale in area di rigore. Tranne quando crede di avere i piedi educati. Ma loro non hanno finito la terza media e allora al posto di sfondare la porta tenta un tiro a giro che esce a lato sospinto dalle madonne dei compagni.
Teo 6.5: Buonissima partita, contributo prezioso sia in campo che fuori, quando imballa con il pluriball il Tara e lo rimette nell’armadio.
 

Giò 6: Entra quando la partita sembra finita, invece la squadra si ritrova in 9 e lui deve sbattersi per evitare brutte figure.
Shaq 6:
Come Giò da il suo contributo sfiorando anche il gol.
Fede 5: In bocca al lupo per l’infortunio, ma quando causa un rigore, parte uno spontaneo freestyle di bestemmie che dura 86 minuti.
Poli XL: Molto bello il taglio di capelli fatto in un centro estetico Nord Coreano. Il guappo entra sicuro di se. Ormai riesce a bere 2 Bitter Campari senza spaccarsi ammerda e non si sveglia più in autogrill vestito da donna, abbracciato alla pompa del gasolio.
Alfre XXS: Entra carico come un toro da monta non prima di essersi tolto qualche sassolino dalla scarpa. Da quando è single non ha peli sulla lingua.

Per vedere il tabellino del match clicca qui http://www.realvillasanta.it/partite/3808/


About the Author


Corrado Tremolada


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *